Confindustria Cultura Italia, in collaborazione con la struttura dell’Associazione Italiana Editori – AIE, ha istituito uno strumento per fare chiarezza nella difficile gestione delle attività e dare aggiornamenti in tempi brevi su ogni nuova disposizione legata all’emergenza Coronavirus.

PROVVEDIMENTI GENERALI

• Aree di rischio dal 14 giugno 2021: l’ordinanza del Ministero della Salute
Il Ministero della Salute, con Ordinanza dell’11 giugno 2021, in vigore dal 14 giugno, ha disposto il passaggio delle Regioni Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e della Provincia Autonoma di Trento in area bianca.
La ripartizione delle Regioni e Province Autonome nelle diverse aree in base ai livelli di rischio a partire dal 7 giugno 2021 è pertanto la seguente:
area rossa: nessuna Regione e Provincia autonoma;
area arancione: nessuna Regione e Provincia Autonoma;
area gialla: Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Provincia Autonoma di Bolzano, Puglia, Sicilia, Toscana,Valle d’Aosta;
area bianca: Abruzzo, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Provincia Autonoma di Trento, Sardegna, Umbria, Veneto.

• Online l’avviso per i ristori per i negozi di dischi
La Direzione generale Spettacolo ha pubblicato l’avviso per la concessione di contributi a sostegno dei negozi di dischi.
Possono accedere al contributo gli esercenti di attività commerciali che operano nel settore della vendita al dettaglio di dischi in esercizi specializzati con codice ATECO 47.63 in possesso dei seguenti requisiti:
a) avere sede legale in Italia;
b) avere nel corso dell’esercizio 2019 ricavi derivanti da cessione di dischi pari ad almeno il 50% dei ricavi complessivamente dichiarati;
c) iscrizione in apposito registro presso la Questura territorialmente competente ai sensi dell’articolo 75 bisdel T.U.L.P.S. R.D. n. 773/1931;
d) essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali.
La domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente, deve essere presentata entro le ore 16.00 del 25 giugno 2021 utilizzando unicamente i modelli predisposti e resi disponibili sulla piattaforma on-line della Direzione Generale Spettacolo.

Le risorse assegnate sono pari a 2,5 milioni di euro e verranno ripartite tra i beneficiari in proporzione al calo degli introiti da vendita di dischi da ciascuno di essi dichiarato in riferimento al periodo dal 1° marzo 2020- 31 dicembre 2020 rispetto al periodo dal 1° marzo 2019 – 31 dicembre 2019.

Le richieste di assistenza amministrativa dovranno pervenire esclusivamente alla casella di posta dg-s.bandicovid@beniculturali.it inserendo tassativamente nell’oggetto della mail il codice di seguito riportato: DM200-2021.
Qui per maggiori informazioni.

• Online l’avviso per il sostegno della programmazione degli spettacoli dal vivo all’aperto
La Direzione generale Spettacolo ha pubblicato l’avviso che destina una quota, pari a euro 10 milioni per l’anno 2021, del Fondo emergenze spettacolo, cinema e audiovisivo al sostegno della organizzazione degli spettacoli dal vivo all’aperto svolta nel periodo tra il 26 aprile 2021 e il 30 settembre 2021.
Possono presentare domanda di contributo gli organizzatori di spettacoli di teatro, , danza e circo in possesso dei seguenti requisiti:
a) avere sede legale in Italia;
b) essere in possesso della prescritta attestazione di regolarità contributiva;
c) organizzare almeno 15 spettacoli, a pagamento o a titolo gratuito, nel periodo compreso tra il 26 aprile 2021 e il 30 settembre 2021, così come risultanti dai borderò SIAE ovvero da idonea documentazione rilasciata dalla pubblica autorità; la mancata realizzazione di 15 spettacoli in detto periodo costituisce causa di decadenza del contributo eventualmente riconosciuto.
La domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante dell’organismo interessato, potrà esserepresentata utilizzando unicamente i modelli predisposti e resi disponibili sulla piattaforma FUSONLINE dalla Direzione Generale Spettacolo e dovrà pervenire entro e non oltre le ore 16.00 del 28 giugno 2021.
Le richieste di assistenza amministrativa dovranno pervenire esclusivamente alla casella di posta dg-s.bandicovid@beniculturali.it inserendo tassativamente nell’oggetto della mail uno degli specifici codici di seguito riportati, relativi all’ambito per il quale si intende inoltrare domanda di contribuzione: DM1882021TEATRO
DM1882021MUSICA
DM1882021DANZA
DM1882021CIRCHI
Qui per maggiori informazioni.